Chi siamo

Art. 1) Ai sensi del Decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117 “Codice del terzo settore che abroga e sostituisce la legge n. 383 del 7 dicembre 2000, e delle norme del codice civile in tema di associazioni, è costituita l’Associazione di Promozione Sociale denominata “COMUNICARE ART 21”.

L’Associazione, non riconosciuta, assume nella propria denominazione la qualifica di APS (Associazione di Promozione Sociale), che ne costituisce peculiare segno distintivo e che, quindi, verrà inserita nelle comunicazioni rivolte al pubblico ed in qualsiasi segno distintivo che l’Associazione intenderà adottare.

L’associazione, ove previsto, ricomprenderà nella denominazione anche l’acronimo ETS con l’iscrizione nel Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS), allorquando istituito.

Art. 2) L’Associazione ha sede legale nel Comune di Taranto (TA), alla via Principe Amedeo 378. L’Associazione potrà variare la propria sede legale senza dover modificare il presente Statuto e con semplice delibera di assemblea.

FINALITÀ E OGGETTO

Art. 3) L’Associazione non persegue scopi di lucro e vieta la distribuzione, anche in forma indiretta, di utili o avanzi di gestione nonché di fondi, riserve o capitale durante la vita dell’Associazione stessa, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge.

Gli utili o gli avanzi di gestione sono impiegati esclusivamente per la realizzazione delle attività istituzionali e di quelle ad esse direttamente connesse.

L’Associazione è apartitica e aconfessionale e ha lo scopo di svolgere attività di utilità sociale a favore di associati come pure di terzi, nel pieno rispetto della libertà e dignità dei soci, ispirandosi a principi di democrazia e di uguaglianza dei diritti.

Art. 4) L’Associazione intende operare nei settori della comunicazione e dell’informazione, della formazione e dell’editoria, in campo giornalistico, fotografico, video e radiofonico, realizzando attività di utilità sociale quali:

  1. la sensibilizzazione su temi di attualità e cultura, anche attraverso la pubblicazione di testate giornalistiche, riviste, pubblicazioni periodiche, opuscoli, libri;
  • l’ideazione e la conduzione di workshop, convegni, di utilità collettiva e sociale;
  • l’organizzazione di festival, mostre, incontri.
  • l’organizzazione di corsi di formazione in tema di giornalismo, informazione, comunicazione, tecnologie, didattica a distanza
  • l’attività di informazione e formazione continua in sanità / ECM anche a titolo non esclusivo;
  • la formazione per il personale scolastico a norma dalla direttiva n°170 del 2016;
  • cooperazione allo sviluppo, ai sensi  della  legge  11  agosto 2014, n. 125, e successive modificazioni.

L’Associazione, inoltre, potrà svolgere attività accessorie che si considerano integrative e funzionali allo sviluppo dell’attività istituzionale, avvalendosi di ogni strumento utile al raggiungimento degli scopi sociali ed in particolare della collaborazione con Enti Locali, associazioni, società o enti aventi scopi analoghi o connessi ai propri.

Ai sensi dell’art. 6 del D.Lgs. 117/2017 l’associazione potrà svolgere anche attività diverse rispetto a quelle d’interesse generale, secondarie e strumentali rispetto a queste ultime, secondo criteri e limiti definiti con apposito Decreto ministeriale.

L’individuazione di tali attività sarà operata dal Consiglio Direttivo con apposita delibera.